News Politica

Siria: Cina critica attacchi israeliani

abbas in cinaDaily Star Lb (06/05/2013). La Cina ha implicitamente criticato gli attacchi israeliani contro la Siria mentre il primo ministro Netanyahu e il presidente palestinese Abbas hanno visitato il Paese. “Ci opponiamo all’uso della forza e crediamo che la sovranità di ogni nazione dovrebbe essere rispettata,” ha detto la portavoce del ministro degli Esteri cinese, Hua Chunying. Nelle sue parole la Cina ha richiamato tutte le parti coinvolte affinché “pongano freno ad azioni che potrebbero portare a una escalation di tensioni”. Netanyahu è in viaggio in Cina per cinque giorni, visita che culminerà a Pechino con gli incontri del presidente Xi Jinping e del premier Li Keqiang. Anche Abbas è in visita in Cina, per tre giorni, e ha incontrato oggi i due leader a Pechino.

Per la portavoce Hua ospitare i due leader mediorientali mostra il sostegno da parte di Pechino al processo di pace tra le due parti. Il presidente Xi ha ribadito il supporto della Cina alla creazione di uno Stato palestinese e alla convivenza pacifica con Israele. Da una parte ha parlato del “diritto inalienabile del popolo palestinese” a formare uno Stato indipendente come “chiave per risolvere la questione palestinese”. Dall’altra ha affermato che “la sopravvivenza e le preoccupazioni sulla sicurezza di Israele dovrebbero essere interamente rispettate”. Abbas ha ricordato che la Cina è stato il primo Paese a creare un ufficio nei Territori palestinesi negli anni ’60.

Claudia Avolio

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vuoi Studiare Arabo?

Ultimi tweet