News

L’ONU contro le eventuali dimissioni di Brahimi

News 18 apr ONU

The Daily Star (18/04/2013). Il segretario generale dell’ONU Ban Ki-moon ha smentito le voci delle eventuali dimissioni dell’inviato della Lega Araba in Siria Lakhdar Barahimi, dichiarando al contrario che Brahimi continuerà a lavorare come rappresentante speciale del segretario generale.

I media arabi avevano riportato la notizia per cui Brahimi stesse pensando di dimettersi o di ritirarsi dalla Lega Araba perché l’organizzazione sta sostenendo l’opposizione siriana, cosa che compromette la sua neutralità, e di rappresentare solo l’ONU.

I diplomatici dell’Assemblea Generale dell’ONU hanno commentato che sarebbe impossibile per Brahimi lasciare solo uno dei due posti, dal momento che è stata adottata una risoluzione che o ha assegnato come inviato di entrambe le organizzazioni congiuntamente. I diplomatici hanno inoltre espresso la loro preoccupazione rispetto all’ipotesi delle dimissioni di Brahimi, in quanto pensano che in questo momento l’unità tra la Lega Araba e l’ONU è fondamentale per cercare una soluzione politica alla crisi siriana.

Inoltre, anche i membri permanenti del Consiglio di Sicurezza dell’ONU si sono opposti all’unanimità contro l’ipotesi che Brahimi rinunci al suo incarico.

About the author

Roberta Papaleo

Add Comment

Click here to post a comment