Egitto I Blog di Arabpress Mille e una pagina

Passaggi: “La città del piacere” di Ezzat El Kamhawi

kamhawi

Siete mai capitati nella città del piacere? Quella città misteriosa e mitica da cui nessuno è mai uscito per poterlo raccontare? Dove ogni abitante è spinto a soddisfare ogni suo desiderio carnale? Oggi voglio darvi un assaggio dell’affascinante scrittura dell’autore egiziano, Ezzat El Kamhawi. Così si apre questo breve ed intenso romanzo:

“A distanza di settanta giorni ti apparirà questa città: un enorme uovo, lasciato cadere dagli artigli di Rok nel bel mezzo di un mare di sabbia.

Come se fosse appena uscito dal guscio, resterai attonito innanzi ai suoi bianchi palazzi coi soffitti piramidali ricoperti di mattoni rossi, alle mura alte, intonacate di mattoni verdi, alle ampie strade, alle enormi piazze desolate, alle lussuose auto da corsa, ai condizionatori d’aria, rumorosi, aggrappati ai loro posti sui numeri esterni de palazzi.

Alcuni restano ingannati da questa purezza. Immaginano la città come lo scenario di un film, allestito in fretta e furia da uno scenografo esperto, che alla fine delle riprese sarà subito demolito. Chi, invece, è uso a guardare in profondità, vedrà la città nella sua antica solidità e sarà in grado di ascoltare – da sotto al suo silenzio – il vocio delle litanie, i sospiri e la chiamata della seduzione!

Buona Lettura!

Vuoi Studiare Arabo?

Ultimi tweet