News Politica

Marocco: festival del Cinema Africano, premio al Burkina-Faso

Hespress (08/07/2012). Si è conclusa ieri la 15a edizione del festival del Cinema Africano, che si svolge ogni anno nella città di Khouribga (120 km a sud-est di Casablanca). Ad aggiudicarsi il prestigioso Grand Prix Sembene Ousmane quest’anno è stato il regista Pierre Yameogo, del Burkina-Faso, col film “Bayiri, la Patria”. L’evento, organizzato sotto il patrocinio di re Mohammed VI e proseguito dal 30 giugno al 7 luglio, ha visto la partecipazione di dodici film africani.

Il film di Yameogo ritrae uno spaccato della Costa d’Avorio, con la maggior parte dei suoi abitanti che sono originari del Burkina-Faso. Quest’area è stata spesso esposta ad attacchi armati, che hanno portato all’espulsione degli immigrati dal Paese. Il tentativo di colpo di stato ha dunque generato una condizione di caos diffuso. Per parlare di questa realtà, il regista si è concentrato sulla storia di una ragazza vittima di tali eventi, in cui si è trovata esposta a soprusi fisici e psicologici da parte dei ribelli. In questo modo l’autore simboleggia le sofferenze di tutti i  cittadini, per via di questa condizione che sembra non conoscere fine.

Tra le altre opere vincitrici della kermesse, il film del marocchino Mohamed Nadif “Andalusia Mon Amour”, premiato sia per la miglior produzione che per la miglior fotografia. E poi miglior sceneggiatura per il film del tunisino Ridha Behi dal titolo “Dima Brando”.

Claudia Avolio

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vuoi Studiare Arabo?

summer_school_a_tangeri

Ultimi tweet