Economia Egitto News

Egitto: in progetto un’enorme città industriale nella città “Nuovo Ottobre”

città-nuova-ottobre

Un progetto industriale nella città “New October City”, nei pressi del Cairo, che prevede la costruzione di oltre 400 fabbriche per un totale di 150.000 opportunità di lavoro.

Il Primo Ministro egiziano, Mostafa Madbouly, ha tenuto una riunione lunedì 2 gennaio per rivedere il piano per un progetto di città industriale da stabilire nella città “Nuova ottobre”.

Per quanto riguarda il processo di assegnazione dei terreni necessari per la realizzazione del progetto, il ministro egiziano dell’Edilizia, dott. Assem Al-Gazzar, ha indicato la possibilità di predisporre un calendario specifico per lo sviluppo della regione, spiegando che i terreni necessari sarà assegnata in due fasi, e nel caso in cui si dimostri serietà nella prima fase, si otterranno i terreni necessari per l’attuazione della seconda fase.

El-Gazzar ha aggiunto: “Il maggior numero di unità abitative, soprattutto per le persone a basso reddito, è in costruzione nelle diverse città di ottobre. Pertanto, un tale progetto è molto importante per fornire opportunità di lavoro.

Il primo ministro ha aggiunto che il governo ha ricevuto una richiesta dal “El Sewedy Electric Group” per istituire una nuova zona industriale nella città “Nuovo ottobre”.

Madbouly ha sottolineato che il governo non guadagnerà una sola sterlina dal prezzo di questi terreni industriali, e ciò che conta per loro è lo sviluppo e la velocità delle fabbriche operative.

Il ministro dell’Industria e ingegnere Ahmed Samir ha dichiarato di aver concordato l’acquisizione e gestione con il ministro dell’Edilizia, in modo da non aggiungere maggiori oneri di produzione.

Durante l’incontro, l’ingegner Ahmed El Sewedy, amministratore delegato e amministratore delegato di El Sewedy Electric Group, ha passato in rassegna le caratteristiche del progetto “Industrial October” a New October City, spiegando che il progetto è previsto per essere una delle più grandi città industriali del Egitto su un’area di 5 milioni di metri quadrati, dove varieranno gli usi dei terreni tra attività industriali, logistiche, commerciali, amministrative e di servizi, in prossimità del porto “6 ottobre”, a indicare che la nuova città sarà direttamente collegata al porto di Alessandria via ferrovia.

Ha aggiunto che i componenti del progetto includono “Al-Suwaidi Training Academy, un’area amministrativa e di servizio, un’area commerciale, un’area industriale, un’area di magazzino, un parco centrale e un’area logistica”. prodotto, oltre ad attrarre investimenti esteri e nazionali per 20 miliardi di sterline, oltre a fornire più di 150.000 opportunità di lavoro in vari settori, e costruire e sviluppare più di 400 fabbriche e circa 100 strutture logistiche e commerciali.

L’amministratore delegato del “Sewedy Industrial Development Group”, lo sviluppatore industriale affiliato all’Elsewedy Electric Group, Mohamed El-Kammah, ha affermato che la città assisterà alla creazione di centrali elettriche con una capacità di 1.500 megawatt e attirerà anche un gruppo di lavoratori qualificati, osservando che il progetto sarà vicino alle principali strade e porti del Cairo: Delta, Alexandria, Fayoum, Cairo/Alexandria Desert Road, Fayoum Road e Wahat Road.

 

Vai all’originale.

Redazione

Arabpress dal 2011 si dedica al mondo arabo e islamico fuori e dentro l'Italia. Uno strumento utile per chiunque voglia tenersi aggiornato su quello che succede quotidianamente nell’area mediterranea e medio orientale attraverso notizie, approfondimenti e articoli di giornalisti e esperti nel settore, oltre a traduzioni dalla stampa ufficiale internazionale.

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vuoi Studiare Arabo?

summer_school_a_tangeri

Ultimi tweet