News

Marocco: la polizia disperde un raduno di Al Adl Wal Ihsane in solidarietà a un loro membro arrestato.

Alif Post (14/06/2012). Le forze di sicurezza marocchine sono intervenute ieri notte a Fés con violenza contro un raduno di membri di Al Adl Wal Ihsane che stavano protestando contro ciò che considerano un sequestro di un membro dell’associazione, l’attivista per i diritti umani Hind Zerrouq, coordinatrice delle famiglie di 7 persone arrestate appartenenti alla stessa associazione. Il sito di Al Adl Wal Ihsane ha reso noto che il sequestro è avvenuto alle 7.30 di ieri sera nella città di Fés da parte di alcuni agenti di sicurezza vestiti con abiti civili. In una conversazione telefonica con il marito Abdellah Bella, Hind ha affermato di aver riconosciuto uno degli agenti di sicurezza che già aveva partecipato al suo arresto nell’anno 2010.

Le autorità sostengono che si tratta di una questione di “infedeltà coniugale”, dopo che la donna era stata accompagnata da un altro uomo in una casa privata, ma i membri dell’associazione affermano che è una questione di vendetta chiara e vergognosa da parte del “Makhzen marocchino” a causa delle attività della donna per i diritti umani. Inoltre, dichiara l’associazione, non è la prima volta che le autorità marocchine usano un pretesto morale per arrestare un loro membro. Al Adl Wal Ihsane ha lanciato una campagna di informazione sui social networks come Facebook per far conoscere la storia di Hind e difenderla.

Viviana Schiavo

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vuoi Studiare Arabo?

summer_school_a_tangeri

Ultimi tweet