Libano News Politica

Libano: ministro Giustizia accusa Hezbollah di corruzione

(Agenzie). Il ministro della Giustizia libanese Ashraf Rifi ha accusato Hezbollah di essere coinvolto nel riciclaggio di denaro sporco e in affari di corruzione a livello internazionale, affermando che alcuni dei suooi membri vengono tenuti sotto stretta sorveglianza.

In un’intervista al quotidiano al-Watan, Rifi ha detto che un certo numero di sospettati proprio per riciclaggio di denaro legati a Hezbollah sono stati già arrestati in Libano. Le autorità libanesi inoltre si stanno coordinando con l’Arabia Saudita per mantenere questi membri di Hezbollah lontano dal regno.

L’Arabia Saudita, così come Qatar, Bahrain, Emirati Arabi Uniti, Oman e Kuwait, hanno deportato decine di libanesi, per lo più sciiti, sospettati di avere legami con Hezbollah.

Giusy Regina

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vuoi Studiare Arabo?

Ultimi tweet