Economia News Politica

I paesi della Primavera araba: tra violenze e crisi finanziaria

Elaph (02/10/2012). Il capo del Fondo Monetario Arabo ha dichiarato che le economie dei paesi della Primavera Araba sono stata duramente colpite dalle manifestazioni violente della protesta e dalla crisi finanziaria mondiale.

Jassim Al Mannai ha rilevato che “i paesi stanno incominciando a risentire della forte contrazione della crescita e del preoccupante aumento del tasso di disoccupazione. Nonché del deterioramento delle riserve in valuta estera e dell’aumento dell’inflazione”.

Nel discorso tenuto prima della riunione con i presidenti delle banche centrali dei rispettivi paesi, il capo del FMA ha aggiunto che le economie di Egitto, Tunisia, Libia, Siria e Yemen devono affrontare un crescente deficit di bilancio ed un aumento del debito pubblico.

 

About the author

Silvia Di Cesare

Add Comment

Click here to post a comment