News Politica

Turchia: Erdoğan sfida i manifestanti

606x341_222960_may-day-clashes-in-turkeyAl Hayat (10/06/2013). Il premier turco Erdoğan non cede alle manifestazioni che ormai vanno avanti da 13 giorni e sfida i suoi oppositori, invitando i fedelissimi a scendere in piazza sabato prossimo ad Ankara ed Istanbul “per dare loro una lezione”. Il partito filo islamista Libertà e Progresso sta già invitando i propri membri alla mobilitazione.

La mossa arriva subito dopo le recenti e roventi dichiarazioni di Erdoğan, con le quali ha definito i manifestanti  un pugno di ladri e vandali, ricordando loro che “la pazienza ha un limite”.

La principale forza d’opposizione, il Partito Popolare Repubblicano, critica la mossa di Erdoğan, definendola una tattica simile a quelle adottate dai regimi arabi durante le proteste, durante le quali mercenari armati di bastoni venivano assoldati per combattere a fianco delle forze di polizia.

Luca Pavone

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.