News Tunisia

Tunisia: morto un addetto alla pubblica sicurezza

scontri in TunisiaAl-Quds al-Arabi (07/02/13). Il Ministero degli Interni tunisino ha annunciato la morte di un addetto alla pubblica sicurezza, negli scontri che hanno avuto luogo ieri, tra la polizia e i manifestanti, nella capitale tunisina. Gli scontri e la violenza erano aumentati in seguito all’uccisione di Choukri Belaid, figura di spicco dell’opposizione di sinistra.

Il Ministero, in un comunicato, ha dichiarato che l’addetto, Lufti al-Zar (46 anni) è morto “dopo essere stato colpito al petto con delle pietre, durante degli scontri dei manifestanti a Bab al-Jazira (nel centro della capitale) mentre stavano attaccando alcuni negozi” nel pomeriggio di ieri.

Alessandra Cimarosti

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vuoi Studiare Arabo?

Ultimi tweet