News Politica Tunisia

Tunisia: imam in sciopero della fame contro uso politico delle moschee

I salafiti tunisini si appropriano delle moscheeEl Watan (19/06/2013). Numerosi imam tunisini hanno annunciato di fronte al ministero per gli Affari Religiosi l’inizio di uno sciopero della fame contro l’utilizzo politico delle moschee nel paese, quest’ultime usate secondo i manifestanti come megafoni per promuovere l’agenda di Ennahda, il partito islamico al potere in vista di prossime tornate elettorali.

Secondo i promotori della protesta, sempre più centri religiosi cadrebbero in mano di personalità fanatiche ed estremiste.

A queste ultime tensioni fanno eco i commenti della delegazione del Fondo Monetario Internazione, che ha citato l’instabilità politica tra le più influenti cause dell’instabilità sociale ed economica nel paese.

Luca Pavone

1 Commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vuoi Studiare Arabo?

Ultimi tweet