News Società

Sondaggio: per i giovani arabi, Daesh come principale minaccia nella regione

giovani arabi

(Agenzie). Un nuovo sondaggio, condotto dall’americana Penn Schoen Berland, ha rivelato che i giovani arabi vedono l’ascesa di Daesh (ISIS) come “l’ostacolo principale nella regione”, con un aumento del 37% rispetto allo scorso anno. Allo stesso tempo, però, la maggior parte dei giovani intervistati preoccupati dalla questione sono convinti che Daesh non avrà successo nel creare un vero e proprio Stato.

Secondo il sondaggio, un quarto dei giovani credono che “la mancanza di lavoro e di opportunità di vita sono le principali leve per il reclutamento” usate da Daesh e due terzi di loro chiedono ai loro leader di “migliorare lo status delle libertà personali e della tutela dei diritti umani”. Allo stesso tempo, tuttavia, il 53% pensa che “promuovere la stabilità nella regione ha la priorità sulla promozione della democrazia”.

Lo studio ha aggiunto che “nel 2016, solo il 36% dei giovani pensano che il mondo arabo è migliorato dopo le rivolte del 2011, rispetto al 72% registrato nel 2012”. Inoltre, il 47% pensa che la relazione tra sunniti e sciiti è molto peggiorata negli ultimi 5 anni.

Il sondaggio è stato condotto tra l’11 gennaio e il 22 febbraio di quest’anno ed ha visto la partecipazione di 3.500 tra uomini e donne di età compresa tra i 18 e 24 anni provenienti da diversi paesi del mondo arabo.

 


Roberta Papaleo

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.