Politica Siria

Siria: Iran valuta l’invio di osservatori per le elezioni presidenziali

Elaph (20/05/2014). L’Iran ha annunciato che sta studiando la possibilità di inviare degli osservatori per le controverse elezioni presidenziali in Siria. La comunicazione arriva in risposta all’invito di un parlamentare siriano rivolto agli “amici della Siria”, in cui il politico esortava ad inviare degli ispettori internazionali in Siria in occasione delle votazioni.

Si prospetta che le elezioni, che si svolgeranno nelle zone della Siria sotto il controllo del regime, confermeranno il mandato presidenziale a Bashar Al-Assad. Per questo motivo molte forze Occidentali e l’opposizione siriana le considerano una “farsa”.