Arabia Saudita Cinema Cultura Iran Islam News

Religiosi sauditi criticano film iraniano sul profeta

(Agenzie). Uno dei massimi esponenti religiosi dell’Arabia Saudita ha criticato il film iraniano “Muhammad”, descrivendo la sua rappresentazione dell’infanzia del profeta come un “atto ostile” e una “distorsione” dell’Islam.

Il film più costoso nella storia dell’Iran, che è uscito nella repubblica islamica sciita la scorsa settimana, raffigura il profeta sullo schermo, un atto che già di per sè è proibito nell’Islam sunnita.

“Questo è un lavoro osceno. Si tratta di una distorsione dell’Islam”, ha detto il Gran Mufti dell’Arabia Saudita Abdulaziz al-Sheikh al giornale Al-Hayat. “Questa è una presa in giro del profeta e un degrado del suo stato”, ha aggiunti.


Giusy Regina

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Formazione online

corsi di lingua araba

Ultimi tweet

Formazione

tangeribiz