News Politica

Marocco: morto uno dei laureati disoccupati che si erano dati fuoco

Lakome (24/01/2012). Da fonti mediche si apprende che Zaidoun ‘Abdulwahab è morto ieri a causa delle ferite provocate dalle fiamme. Era un giovane uomo di 27 anni, con un master in Giurisprudenza e Documentazione conseguito presso l’Università di Fez. Faceva parte dei 200 “laureati disoccupati” che avevano manifestato davanti al Ministero dell’Educazione nella capitale Rabat, chiedendo di venir assunti nel settore pubblico. Lo scorso luglio il movimento aveva ottenuto la promessa che sarebbero stati assunti. Ma come in seguito si scoprì, i posti vennero offerti solo ai laureati nel 2010. Perciò Zaidoun e altri 180 attivisti avevano formato il “Gruppo dell’alta formazione escluso dall’accordo del 20 luglio”. Secondo la testimonianza di un suo amico su Facebook, l’uomo non voleva darsi fuoco. Aveva visto il suo amico farlo e per cercare di spegnere le fiamme non ha pensato che aveva con sé del materiale infiammabile, rendendo il gesto irrimediabile.

Claudia Avolio

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vuoi Studiare Arabo?

Ultimi tweet