News Politica

Mali: vicini all’implosione

ElWatan (24/03/12). La situazione caotica nella quale si trova attualmente il Mali non è che il risultato della politica del suo Presidente, Amadou Toumani Touré (ATT) il quale ha lasciato tre quarti del suo territorio all’Aqmi (AlQaeda del Maghreb Islamico), al cartello della cocaina colombiana e ai vecchi sostenitori armati di Gheddafi. Un’insurrezione militare, in una caserma nella città di Kati nel pomeriggio dello scorso mercoledì, seguita da movimenti di protesta con tiri di pietre nelle strade della capitale Bamako, è stata trasformata in colpo di stato. Il generale ATT – che aveva organizzato il colpo di stato contro il generale Moussa Traoré il 26 marzo 1991, per aver mal gestito il paese in preda ad una rivolta armata dei Tuareg – è stato arrestato dal capitano Amadou Sanago proprio per la sua incapacità nel gestire la crisi nel Nord del paese. La situazione rimane molto confusa.

Alessandra Cimarosti

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vuoi Studiare Arabo?

Ultimi tweet