Cultura Marocco Musica Viaggi

La “residence” Qawwali sul palco di Mulay Hassan

Venerdì notte una folla di migliaia di spettatori ha potuto godere delle emozioni regalateci dall’incontro artistico tra la tradizione pakistana qawwali, la musica sufi originaria del sub continente indiano interpretata a Essaouira dai fratelli Farid Ayaz e Abu Mohammed, e i ritmi gnaoua della confraternita Issaoua di Meknès.

Esibendosi senza sosta sulle scene internazionali da oltre 30 anni promuovendo l’arte qawwali, Farid Ayaz e Abu Mohammed sono considerate figure di riferimento in Pakistan.

Dall’altro canto, la confraternita Issaoua di Meknès ha già calcato il palcoscenico di Essaouira nelle precedenti edizioni e partecipato a numerosi Festival in tutto il Marocco, come quelli della Musica Sacra di Fes e il Mawwazine di Rabat.


Emanuela Barbieri

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Formazione online

corsi di lingua araba

Ultimi tweet

Formazione

tangeribiz