News Politica

Kuwait: pena di morte per blasfemia?

Arab Times (29/4/2012). Il deputato kuwaitiano Shaya al-Shaya ha proposto al parlamento di accelerare la votazione sull’emendamento al codice penale che stabilisce la pena di morte per blasfemia. Un provvedimento urgente, secondo lui, “per dissuadere coloro che di tanto in tanto pronunciano affermazioni diffamatorie contro il profeta Mohamed e le sue mogli”. Di diversa opinione è il deputato Abdulhamid Dashti, che ha messo in guardia sull’ “ingiustificabile clima di allarme” prodotto da alcune forze politiche per “inquinare le leggi dello stato”. I casi qualificati come insulto al profeta dell’islam, ha aggiunto, “vengono sfruttati per scopi personali, ideologici e di altro tipo”.

Carlotta Caldonazzo

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vuoi Studiare Arabo?

Ultimi tweet