Cultura Giordania Siria Teatro

Giordania: Shakespeare in scena nei campi profughi siriani

Al-Bawaba (07/04/2013). King Lear non è sicuramente un’opera che solitamente diverte i bambini, ma per i bambini siriani del campo profughi giordano Zaatari, il personaggio  di Shakespeare non è poi così tragico. In una delle enormi tende bianche del campo oltre 100 bambini fanno le prove dello spettacolo, sotto la direzione dell’attore e regista Nawar Bulbul.

Bulbul ha riadattato l’opera per i bambini evitando un confronto con la situazione siriana, con l’obiettivo di ricreare uno spazio in cui i ragazzi possano vivere la loro infanzia. “Cerco di dare gioia ed allegria a questi bambini per aiutarli ad esprimere se stessi” ha dichiarato il regista.


Silvia Di Cesare

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Formazione online

corsi di lingua araba

Ultimi tweet

Formazione

tangeribiz