News

Egitto: più di 70 detenuti per le proteste contro l’ambasciata americana

Egypt Independent (17/09/2012). La Procura del Cairo ha arrestato lunedì più di 70 persone legate alle proteste contro l’ambasciata americana al Cairo, con l’accusa di violenza, resistenza alle autorità, danni ai beni pubblici, aggressioni fisiche contro funzionari pubblici e possesso di armi. Gli investigatori hanno, inoltre, riscontrato che la maggior parte dei sospettati sono stati precedentemente implicati in molti episodi criminali. I pubblici ministeri hanno mandato anche 18 minorenni alla prigione giovanile.

I sospettati negano ogni cosa e dicono che stavano passando nella zona degli scontri quando la polizia li ha arrestati. Gli investigatori sostengono, invece, che stavano lanciando pietre e molotov contro la polizia che cercava di impedire l’assalto all’ambasciata.

Gli arresti seguono le accuse fatte da alcuni individui di aver visto, domenica, delle persone che si sono infiltrate nelle proteste e hanno istigato i manifestanti a continuare le violenze contro le forze di polizia. Alcuni dei detenuti, durante gli interrogatori, hanno detto che, mentre guardavano gli eventi da via Qasr al-Aini, sono stati avvicinati da persone sconosciute che hanno offerto loro 50 lire per prendere parte ai disordini davanti all’ambasciata.

Viviana Schiavo

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vuoi Studiare Arabo?

Ultimi tweet