Economia News Politica

Egitto: grano e zucchero, quali prospettive?

grano egitto

grano egittoEgypt Independent (02/01/2013). Ahmed al-Rokaiby, chairman della Food Industries Holding Company (FIHC) ha detto che in Egitto c’è una riserva strategica di 4,3 milioni di tonnellate di grano e 175 mila tonnellate di zucchero in grado di durare fino a maggio. Ha aggiunto che l’importazione dei beni alimentari sarà colpita dal fatto che il pound è più debole. “Essendo beni sovvenzionati, il governo dovrà farsi carico della differenza tra il dollaro e il pound egiziano,” ha detto. Un funzionario al ministero dell’Investimento ha fatto sapere che la dotazione di bilancio statale per cibo e materie prime sarà incrementato per evitare una brusca impennata dei prezzi.

Intanto il FIHC avrebbe chiesto al ministero per l’Investimento che paghi i suoi debiti in modo da assicurare liquidità nel caso in cui importi maggiori fossero richiesti. Secondo la Exports and Imports Supervisory Authority, l’Egitto ha importato 573 mila tonnellate di zucchero in ottobre. Gamal Bayoumy, segretario generale dell’Unione degli Investitori Arabi, ha detto che i sussidi prendono un quarto del budget statale. La Banca Centrale ha annunciato di aver finanziato l’importazione di cibo e prodotti petroliferi per un valore di 14 miliardi di dollari.


Claudia Avolio

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.