Società

Cina: vietato digiunare per il Ramadan

AlArabiya (02/07/2014). Ai lavoratori pubblici, agli studenti ed agli insegnanti musulmani della regione cinese dello Xinjiang è stato vietato oggi di digiunare per il mese di Ramadan. La regione, a maggioranza musulmana, è quella in cui risiede gran parte  dei musulmani Uiguri in Cina, con cui le forze di sicurezza cinesi si sono spesso scontrate. Lunedì le autorità cinesi hanno ispezionato le case degli Uiguri per controllare se il digiuno venisse o no osservato.

A rivelarlo è Dilxat Raxit, un portavoce del Congresso Mondiale degli Uiguri, che ha commentato: “La Cina con le sue misure restrittive verso la fede degli Uiguri, creerà solo ulteriore conflitto. Chiediamo che nel Paese la libertà religiosa venga assicurata e che si fermi questa repressione politica del Ramadan”.


Claudia Avolio

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Formazione online

corsi di lingua araba

Ultimi tweet

Formazione

tangeribiz