Afghanistan News Politica

Afghanistan: donna picchiata a morte per aver bruciato Corano (video)

(El País). In Afghanistan una folla di persone ha picchiato a morte una donna che soffriva di problemi mentali, per poi dare fuoco al suo corpo e gettarlo nel fiume di Kabul, la capitale afghana.

“Si suppone che la donna, di nome Farkhonda di 27 anni, abbia bruciato un Corano in pubblico” ha riferito il capo del Dipartimento Crimini della capitale, Farid Afzali. “Secondo le nostre indagini preliminari, la donna soffriva di disturbi psichici dall’età di 16 anni”, ha proseguito Afzali.

Il portavoce del ministero degli Interni ha confermato che quattro sospetti sono stati arrestati in relazione al linciaggio. L’incidente è avvenuto nel pomeriggio in una zona affollata di Kabul, dove si trova un tempio in cui molti fedeli sono soliti andare a pregare.

La società afghana conservatrice è molto sensibile ai casi di blasfemia e di profanazione del Corano: si sono registrati numerosi casi simili anche in passato. 

Link all’originale con video

Giusy Regina

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.