News Società

5 donne arabe nella politica europea

donne arabe in politica UE

(Baraka Bits). La partecipazione delle donne arabe nella politica di tutto il mondo è notevolmente cresciuta negli ultimi anni, in particolare in Europa.

Eccone 5 che ricoprono delle posizioni di grande rilievo e influenza nella politica di vari Stati europei (nella foto, dalla sinistra in alto alla destra in basso):

  1. Khadija Arib: di origini marocchine, è attiva in politica dal 1998 ed è stata eletta presidente del parlamento olandese;
  2. Sawsan Chebli: rifugiata palestinese di 37 anni, è la vice portavoce del ministero degli Esteri tedesco, classificandosi come la prima donna musulmana ad aver ottenuto il posto;
  3. Najat Vallaud-Belkacem: franco-marocchina, ha ricoperto diversi incarichi nella politica francese, quali ministro degli Affari Femminili e portavoce del governo. Nell’agosto del 2014, è stata la prima donna francese e la più giovane a venire nominata ministro dell’Istruzione, dell’Istruzione Superiore e della Ricerca a soli 36 anni;
  4. Rachida Dati: nata da padre marocchino, è stata la prima persona di etnia araba a ricoprire il ruolo di ministro in Francia. Attualmente rappresenta la Francia al Parlamento Europeo;
  5. Nagwa Goweily: solo 25 anni di età, questa ispano-egiziana è la donna più giovane ad aver avuto accesso al parlamento spagnolo. È membro presidenziale del partito Podemos.

 


Roberta Papaleo

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vuoi Studiare Arabo?

Ultimi tweet