News Politica Turchia

Circa 260 membri del PKK morti in una settimana di raid aerei turchi

(Agenzie). Circa 260 membri del Partito dei Lavoratori del Kurdistan (PKK) sono rimasti uccisi nel corso dell’ultima settimana di raid aerei da parte della Turchia all’interno del Paese e nel nord dell’Iraq. Secondo l’agenzia turca Anadolu, centinaia di persone sono inoltre rimaste ferite, tra cui si presume anche Nurettin Demirtas, fratello del leader del Partito Democratico del Popolo filocurdo di Selahattin Demirtas.

Ankara ha lanciato una campagna “anti-terrorismo” contro obiettivi Daesh (ISIS) in Siria e contro il PKK in Turchia e Iraq dopo diversi attacchi che hanno colpito il Paese. Tuttavia, finora gli attacchi aerei hanno colpito principalmente i ribelli curdi.

Nell’ultimo raid, venerdì, 28 aerei turchi hanno colpito e distrutto 65 obiettivi del PKK. Da parte sua, il governo turco ha finora rifiutato di comunicare ufficialmente il numero di vittime.

Roberta Papaleo

1 Commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vuoi Studiare Arabo?

summer_school_a_tangeri

Ultimi tweet