News Politica

Yemen: militanti islamici lasciano città occupata

Asharq Al-Awsat (25/01/2012). L’uomo di una tribù coinvolta nelle negoziazioni ha riferito circa l’abbandono di una città yemenita da parte dei militanti islamici che l’avevano occupata la scorsa settimana. In cambio avrebbero chiesto e ottenuto di poter formare un consiglio per governare la città ed il rilascio di molti compagni detenuti. La città sarebbe quella di Rada’, e i militanti avevano a capo Tareq al-Dahab, parente di Anwar al-Awlaki, cittadino americano. Quest’ultimo è stato accusato da Washington di ricoprire un ruolo decisivo nel braccio yemenita di al-Qaeda ed è stato assassinato da un drone lo scorso anno. Rada’ si trova circa 170 chilometri a sudest di Sana’a e la sua occupazione aveva ridestato timori relativi al protrarsi del disordine politico yemenita. Tale disordine era stato visto, infatti, come una chance per l’ala regionale di al-Qaeda di avere un punto d’appoggio nelle aree vicine alle vie del petrolio che passano per il Mar Rosso.


Claudia Avolio

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Formazione online

corsi di lingua araba

Ultimi tweet

Formazione

tangeribiz