News Politica

Yemen: legge d’immunità emendata, Saleh ancora protetto

Asharq AlAwsat (19/01/2012). Una bozza di legge continuerebbe a garantire l’immunità al presidente yemenita uscente ‘Ali ‘Abdullah Saleh da tutti i processi per l’uccisione di manifestanti. La bozza è stata emendata ieri “per limitare le tutele di cui i suoi aiutanti godrebbero”, secondo quanto dichiarato da un ministro. Il prospetto di legge è stato duramente criticato dai gruppi per i diritti civili, dall’ONU e dai manifestanti yemeniti. Riportando le parole del ministro per gli Affari Legali Mohammad Makhlafi, la bozza farà da scudo ora agli aiutanti solo “in casi politici”. Il riferimento è al fatto che la precedente legge offriva l’immunità piena agli alleati di Saleh. Il presidente yemenita, ad ogni modo, manterrà intatta questa immunità.


Claudia Avolio

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.