News Politica Russia Siria Turchia

Turchia: abbattuto aereo russo, caos diplomatico

turchia russia

(Agenzie). L’aeronautica militare turca ha abbattuto un aereo da guerra russo vicino al confine con la Siria per aver violato lo spazio aereo turco, secondo quanto riferito da un ufficiale dell’esercito, che ha aggiunto che i piloti avevano ricevuto diversi avvertimenti prima che l’aereo venisse colpito. Da parte sua, Mosca ha negato che si trattasse di una violazione dello spazio aereo e il presidente Vladimir Putin ha definito la mossa come “una pugnalata alle spalle” da parte della Turchia.

Inoltre, i due piloti dell’aereo russo, che erano riusciti a evacuare il velivolo prima che si schiantasse al suolo, sarebbero stati precettati da combattenti turkmeni su suolo siriano e sarebbero stati uccisi, secondo quanto riferito da Alpaslan Celik, vice comandante della brigata siro-turkmena nei pressi del villaggio siriano di Yamadi.

L’incidente ha scatenato un vero e proprio caos diplomatico: sia la Turchia che la Russia hanno convocato i rispettivi rappresentati diplomatici nei loro Paesi. Il ministero degli Esteri turco ha convocato l’incaricato di affari russo; di contro, il ministro della Difesa russo ha convocato il funzionario diplomatico per la Difesa turco. Il ministero turco ha inoltre convocato i rappresentati dei cinque membri permanenti del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite.

Da parte sua, la NATO ha convocato un incontro “straordinario” per questo pomeriggio su richiesta della Turchia: “La sessione straordinaria è stata indetta per far sì che la Turchia informi gli alleati sull’incidente dell’abbattimento dell’aereo russo”, ha riferito un funzionario NATO all’AFP.

Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan, nel frattempo, presiederà un consiglio di sicurezza alla presenza del primo ministro Ahmet Davutoglu, del capo di Stato maggiore Hulusi Akar, del capo dell’intelligence nazionale Hakan Fidan e alcuni ministri per discutere degli sviluppi dopo la violazione dello spazio aereo da parte della Russia.

Il ministro degli Esteri russo, Sergei Lavrov, ha già cancellato la sua visita ad Ankara prevista per domani, 25 novembre, e ha invitato i cittadini russi a non visitare la Turchia. A questo proposito, la Natalie Tours, uno dei maggiori operatori turistici russi, ha annunciato che per il momento sospenderà tutte le vendite di viaggi verso la Turchia.

 

 


Roberta Papaleo

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Formazione online

corsi di lingua araba

Ultimi tweet

Formazione

tangeribiz