News Società Tunisia

Tunisia: video contro la tortura crea dibattito

(Al-Huffington Post) Un video pubblicato il 29 agosto sul canale Youtube Forza Tunes da voce ai ragazzi di Hammam-Lif, che raccontano la repressione quotidiana della polizia e gli abusi vissuti durante la loro detenzione.

I realizzatori del video hanno garantito che il loro obiettivo non è quello di minacciare le autorità tunisine, ma di lanciare l’allarme sulla tortura subita nelle carceri della prigione. La sequenza è girata a Hammam Lif, una cittadina nella periferia sud di Tunisi.

Uno di loro racconta il suo “soggiorno” nel centro di detenzione di El Gorjéni. Arrestato perché sospettato di aver aiutato il suo amico a rubare una casa, racconta la difficile situazione dell’interrogatorio. Gli abusi degli agenti di sicurezza non sembrano sembrano limitarsi ai pugni, secondo quanto raccontato dai ragazzi, ma vanno dagli arresti arbitrari, a ordini e follie inspiegabili.

Le forze di sicurezza sono accusate anche di ricattare le famiglie di questi giovani affinché interrompano i procedimenti giudiziari avviati contro di loro.

In seguito del rilascio del video, diverse associazioni tra cui l’Unione nazionale dei giornalisti tunisini (SNJT), il Forum tunisino per i diritti economici e sociali (FTDES) e il Comitato per il rispetto delle libertà e dei diritti di l’uomo in Tunisia, ha chiesto l’apertura di un’indagine per  torture, violenze e arresti arbitrari.


Silvia Di Cesare

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Formazione online

corsi di lingua araba

Ultimi tweet

Formazione

tangeribiz