Egitto News Politica

Suprema Corte Costituzionale: siamo sotto assedio

Youm7 (02/12/2012). Con un comunicato intitolato “al popolo egiziano”, la Suprema Corte Costituzionale egiziana denuncia le pressioni psicologiche e fisiche alle quali vengono sottoposto i propri responsabili, incaricati oggi di pronunciarsi sulla dissoluzione dell’assemblea costituente e della Shura. Nel comunicato, la corte si scusa con il popolo per “l’impossibilità di svolgere il nostro sacro compito a causa del clima di odio, vendetta e delirio che ci circonda”.

“Sono i giorni più neri che il sistema giudiziaro egiziano abbia mai dovuto fronteggiare” conclude il comunicato. La sede della Corte Suprema è situata a sud del Cairo, nel quartiere di El Maadi e da questa mattina si trova sotto assedio da centinaia di manifestanti pro Morsi che hanno tentato di impedire ai giudici e agli addetti ai lavori di entrare e partecipare alla seduta, bloccando strade e entrate del palazzo e urlando “Morsi sciogli la corte!”.


Luca Pavone

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vuoi Studiare Arabo?

Ultimi tweet