Arabia Saudita India Zoom

Sud-est asiatico: il caos governa peggio dei miliardi Bin Salman

arabia saudita 2030
Muhammad bin Salman cerca di insabbiare il caso Khashoggi

Editoriale di al-Quds (18/02/2019). Traduzione e sintesi di Mario Gaetano.

La tensione tra India e Pakistan è gradatamente salita in seguito a un attacco suicida di un membro del gruppo “Jaish Muhammad” contro un convoglio delle forze speciali della polizia indiana. L’attacco ha causato 41 morti e decine di feriti.
Tra due mesi si svolgeranno elezioni decisive per il primo ministro indiano Narendra Modi, il quale ha approfittato dell’attacco per affermare che: “i gruppi terroristici e i loro capi hanno commesso un grave errore che pagheranno a caro prezzo”. Qualche ora più tardi, scontri armati si sono verificati nella regione del Kashmir e hanno causato la morte di quattro soldati indiani.
Per queste ragioni, New Delhi oltre a tassare del 200% le esportazioni pakistane verso l’India, ha ritirato il suo ambasciatore dal Pakistan e Islamabad ha fatto lo stesso.

Un altro grave incidente ha colpito il sud-est asiatico: il gruppo armato “Jaish al-adl”, che reclama diritti per la minoranza sunnita beluci, si è assunto la responsabilità dell’attacco ad un convoglio della guardia rivoluzionaria iraniana a Zehdan. L’attacco ha causato 27 morti e 13 feriti.
La guida suprema Khamenei ha sostenuto che dietro l’attentato vi sono coinvolte forze regionali. Il presidente Rohani non ha mancato di far sentire la sua voce e ha dichiarato che: “Stati Uniti, sionismo e Stati petroliferi sono i responsabili del terrorismo”. Dal canto suo, la guida suprema ha promesso una risposta forte, decisa e al livello internazionale.

Questo genere di eventi dolorosi dovrebbe spingere i popoli del sud-est asiatico a rafforzare i rapporti di buon vicinato e a comprendere le motivazioni che conducono all’ascesa di questi gruppi terroristici.

In questo alto livello di tensione tra Islamabad e New Delhi, si inserisce la visita di Mohammed Ben Salman, il quale intende recarsi in visita in entrambi i Paesi, allo scopo d’insabbiare l’assassinio del giornalista Khashoggi.
Il ministro degli esteri saudita Adel al-Jabyr ha dichiarato che il suo Paese sta cercando di trovare una soluzione per stemperare le tensioni tra Pakistan e India, ma questo non suscita più di una risata, visto che l’Arabia Saudita sta affamando anziani, donne e bambini in Yemen.

Vai all’originale


Redazione

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Formazione online

corsi di lingua araba

Ultimi tweet

Formazione

tangeribiz