News Politica Siria

Siria: curdi e ribelli guadagnano terreno nella provincia di Raqqa

Combattenti delle YPG
Combattenti delle YPG

(Agenzie). Combattenti curdi delle Unità di Protezione del Popolo (YPG) e ribelli siriani sono riusciti a guadagnare terreno all’interno della provincia siriana di Raqqa, il cui capoluogo è stato proclamato da Daish (ISIS) come “capitale del Califfato Islamico”.

Secondo l’Osservatorio Siriano per i Diritti Umani, YPG e ribelli “hanno catturato 19 villaggi nella provincia”. Rami Abdel Rahman, direttore dell’Osservatorio, ha sottolineato che “la coalizione internazionale ha giocato un ruolo chiave nell’avanzata, bombardando le postazioni Daish e costringendo i militanti a fuggire”.

 

Roberta Papaleo

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vuoi Studiare Arabo?

Ultimi tweet