News Politica

Siria: attacchi all’antica cultura

Asharq AlAwsat (03/10/2012). Gli scontri tra forze governative e ribelli sfociati nei suq di Aleppo minacciano di distruggere altri tesori del retaggio culturale siriano. I focolai scoppiati nello scorso fine settimana erano in prossimità della Grande Moschea, sito che risale a migliaia di anni fa. Ricordiamo che Aleppo era un tempo l’ultima tappa prima dell’Europa per i commercianti in attività lungo l’antica Via della Seta, e rimane oggi uno dei più importanti centri storici e commerciali della Siria.

La direttrice generale dell’UNESCO, Irina Bokova, ha detto che come firmataria della Convenzione de L’Aia per la Tutela della Proprietà Culturale nel corso di conflitti armati, la Siria sarebbe obbligata a proteggere il proprio retaggio culturale dalle devastazioni della guerra. Tra i siti che l’UNESCO ritiene siano già stati danneggiati, ci sono anche l’antica città desertica di Palmira, la fortezza crociata del Krak dei Cavalieri e alcune aree dell’antica Damasco.


Claudia Avolio

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Formazione online

corsi di lingua araba

Ultimi tweet

Formazione

tangeribiz