Egitto Zoom

Professore di Al-Azhar: gli sceicchi wahhabiti sono la causa di tutte le disgrazie

Arabic Media (12/01/2015). Traduzione e sintesi di Viviana Schiavo

Il sito Ray al-Youm ha riportato quanto detto dallo sceicco Ahmed Karima, professore di Diritto Islamico presso l’università al-Azhar del Cairo, secondo il quale in Occidente stanno attaccando i musulmani attraverso l’islam. Il professore ha dichiarato che non bisogna considerare l’islam come parte delle battaglie perché è più grande di tutto questo.

Per quanto riguarda la crescente islamofobia, lo sceicco Karima ha detto che i musulmani arabi ne sono la causa. Ha attaccato gli sceicchi wahhabiti e salafiti dicendo che sono la fonte di tutte le piaghe. Li ha, infatti, accusati di aver diviso i musulmani con le loro fatawa.

Sulle offese al profeta dell’islam Muhammad, Karima ha dichiarato: “Se fossimo intelligenti e saggi ignoreremmo tutte queste offese”. Il professore ha, inoltre, detto che ciò che viene scritto in occidente contro Gesù viene scritto anche contro il profeta Muhammad, ricordando che gli israeliani ebrei  hanno descritto la madre di Cristo come una prostituta.

Karima ha accusato gli arabi di ignoranza e stupidità, perché hanno dato potere alle nullità, citando le reazioni ai romanzi di Salman Rushdie, Nasreen Taslima, Haidar Haidar ed altri. Il professore ha, infatti, affermato che se queste eresie venissero ignorate, la fama raggiunta verrebbe vinta. A suo parere, il modo corretto per rispondere a tali offese è scrivere e tradurre dei libri indirizzati agli occidentali, in una lingua che capiscono, facendo notare che lui stesso ha scritto dei libri su Muhammad e la protezione degli animali, Muhammad e i diritti umani e Muhammad e la cura dei più deboli.

Sul ruolo di al-Azhar, Karima ha affermato che l’università è intimorita dagli sciiti e si è unita alle campagne  di diffamazione contro questi ultimi per compiacere i salafiti, sottolineando che “la al-Azhar di Shaltut era migliore di quella di Tayyib, perché l’università di Shaltut ha cercato di avvicinare le diverse dottrine islamiche”.

Lo sceicco Ahmed Karima ha concluso l’intervista invitando ad un dialogo serio, nelle aule della ricerca e lontano dai media, tra ulema sunniti e sciiti.

Vai all’originale

 


Viviana Schiavo

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Formazione online

corsi di lingua araba

Ultimi tweet

Formazione

tangeribiz