Marocco News Società

Marocco: no alla “nave dell’aborto”!

Hespress (04/10/12). Le autorità marocchine hanno vietato alla nave olandese “Donne sulle onde” di avvicinarsi al porto “Marina Smir”. Gli organizzatori della “Nave dell’aborto” hanno dichiarato di avere un piano di riserva che prevede l’attracco nel porto di Ceuta.

Un giornalista della France Presse ha dichiarato che le autorità marocchine hanno vietato l’ingresso della nave nel porto, col pretesto di “esercitazioni militari”, mentre invece l’ostetrica responsabile del progetto, ha affermato “hanno chiuso il porto e abbiamo visto una nave da guerra all’ ingresso”.

L’organizzazione olandese non governativa “Donne sulle onde” ha risposto all’invito del Movimento Alternativo per le Libertà Individuali (M.A.L.I.), fornendo la possibilità di abortire, a bordo dell’imbarcazione di ostetriche, sulle coste marocchine. Questo servizio sarà disponibile per la durata di una settimana e si servirà della medicina senza il ricorso delle operazioni chirurgiche.


Alessandra Cimarosti

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.