Marocco News Politica

Marocco: i civili non saranno più processati da tribunali militari

Le Matin.ma (15/03/2014). Il progetto di legge num. 108-13 sulla giustizia militare  in Marocco è stato approvato: esso prevede che d’ora in poi il tribunale militare non sarà più un organo competente per giudicare i civili.

Si tratta di un passo importante questo per la giustizia in Marocco, che diventa sempre più indipendente e garante dei diritti e delle libertà dei cittadini, difendendo l’indipendenza della magistratura e la garanzia di un equo processo, così come il diritto alla protezione giudiziaria.

In questo modo si mira anche a conformare tale legge alla costituzione marocchina, in quanto il tribunale militare obbedisce ad una giurisdizione specifica: i suoi verdetti sono senza appello e le vittime non possono chiedere di costituirsi parte civile.

Secondo il suddetto progetto di legge, neanche gli stessi militari saranno mandati automaticamente davanti a questa giurisdizione eccezionale, bensì giudicati da un tribunale civile per la commissione di reati comuni.

 

Giusy Regina

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vuoi Studiare Arabo?

Ultimi tweet