Israele News Politica

Israele caccia illegalmente 7mila immigrati africani

(Agenzie)  7 mila immigrati africani sono stati illegalmente costretti da Israele a tornare nei loro paesi d’origine, secondo il rapporto pubblicato da Human Rights Watch.

I richiedenti asilo provenienti da Eritrea e Sudan, si sono visti negare l’avvio delle procedure previste dal diritto internazionale per la richiesta d’asilo.  Israele ha utilizzato “l’incerto stato giuridico come pretesto per arrestare o minacciare l’arresto agli immigrati, costringendoli a lasciare il paese”, come si legge nel rapporto di 83 pagine.

“Israele ha agito legalmente, in modo appropriato e proporzionato contro il fenomeno degli infiltrati illegali” ha dichiarato la portavoce dell’Autorità israeliana della popolazione, immigrazione e frontiera.

Sono 53mila i rifugiati e i richiedenti asilo in Israele, secondo i dati dell’Onu, di cui 36mila provenienti dall’Eritrea e 14mila dal Sudan.


Silvia Di Cesare

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Formazione online

corsi di lingua araba

Ultimi tweet

Formazione

tangeribiz