Iraq News Politica

Iraq: Kirkuk da un mese ai rifugiati del Diyala per tornare a casa

(Anadolu). Il consiglio provinciale di Kirkuk, in Iraq, ha annunciato che il mezzo milione di persone fuggite dalle violenze perpetrate da Daesh (ISIS) nella provincia di Diyala trovando rifugio nella città di Kirkuk dovranno lasciarla entro un mese.

Secondo il consiglio, sono almeno mezzo milione le persone che negli ultimi nove mesi sono fuggite da Diyala. Rebwar Talabani, membro del consiglio, ha spiegato che il numero di rifugiati è troppo alto per la città, che soffre già di ristrettezze economiche: “I rifugiati devono tornare nelle loro case nel Diyala, che è stato di recente liberato dai militanti Daesh, entro un mese”. Talabani ha aggiunto che il sempre maggior numero di richiedenti asilo a Kirkuk ha danneggiato la città sotto ogni aspetto, sopratutto dal punto di vista dei servizi di base.

 


Roberta Papaleo

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vuoi Studiare Arabo?

Ultimi tweet