Iran News Società

Iran, ministro Cultura: “Con internet, la censura è ridondante”

(Agenzie). Rivolgendosi a una platea di comandanti della polizia, il ministro della Cultura iraniano Ali Jannati ha dichiarato che la proliferazione di Internet e della tecnologia satellitare rendono la censura “ridondante”, in quanto sono sistemi di distribuzione dell’informazione che non conoscono limiti e che non possono essere controllati. Il ministro ha aggiunto che la autorità devono adottare un nuovo approccio, che non sia basato sulla censura, ma sulla produzione dei messaggi stessi.

Di fatti, sebbene la televisione satellitare è ancora illegale e molti siti internet e social network sono banditi, milioni di iraniani riescono comunque ad aggirare i divieti usando software alternativi e relativamente economici. È bene ricordare che l’Iran rimane un Paese altamente tecnologico e con una popolazione molto giovane, la metà della quale è sotto i 30 anni di età.

 

Roberta Papaleo

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vuoi Studiare Arabo?

summer_school_a_tangeri

Ultimi tweet