Libano News Politica

Hariri: difficile proteggere il Libano

Saad Hariri

Al-Quds al-Arabi (19/07/2014). Secondo l’ex primo ministro libanese Saad Hariri il coinvolgimento del movimento sciita Hezbollah nel conflitto siriano e l’attacco sferrato da Israele alla Striscia di Gaza rendono difficile tenere il Libano al riparo da rischi di contagio.

Hezbollah, continua Hariri, dall’anno scorso è apertamente schierata con il regime siriano di Bashar al-Asad, il che obbliga le forze politiche libanesi a stabilire un piano per preservare la sicurezza nazionale. Non bisogna inoltre trascurare le condizioni precarie dei profughi siriani in Libano. Ciò che occorre, conclude, è eleggere un nuovo presidente e formare un nuovo governo che gestisca la situazione. A proposito dell'”aggressione ingiusta e sanguinosa” di Tel Aviv alla Striscia di Gaza, Hariri ha chiamato in causa la responsabilità della comunità internazionale, che assiste in silenzio senza adottare “misure concrete per fermare il massacro”.


Carlotta Caldonazzo

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Formazione online

corsi di lingua araba

Ultimi tweet

Formazione

tangeribiz