News Politica

Emirati: i giovani? Troppo su internet, poco in famiglia

The National.ae (20/04/2012). Secondo studi dell’università americana di Sharjah, le ore che i giovani emiratini trascorrono su internet stanno pesando sul tempo che essi dedicano alle proprie famiglie. Circa un quinto dei diciottenni dichiara infatti che, da quando ha accesso a internet, le sue priorirtà sono cambiate a discapito della condivisione famigliare. Il dato positivo è invece che l’uso di internet permette ai ragazzi di passare più tempo con gli amici: a pensarla così è il 68 percento di loro. Il progetto di ricerca è stato premiato dalla National Research Foundation, con una borsa pari a 200 mila dirham. Nello studio si analizza anche l’uso dei social networks, notando come Twitter riscuota meno successo di Facebook. Anche se tale dato è messo in discussione dal trend di questi tempi: secondo un docente di Comunicazione all’università di Zayed, infatti, sarà Twitter a prendere il sopravvento. “Molti dei miei studenti lo usano al posto di Facebook. Questo perché dicono che Twitter è pubblico, mentre Facebook è privato. Su Twitter, le studentesse si sentono più sicure a parlare coi maschi, perché è più alla luce del sole”. Un altro dato che emerge dallo studio è la lingua usufruita dai naviganti: per il 76 percento è l’inglese, “forse per lo scarso contenuto in arabo”. Solo il 6 percento frequenta siti in arabo, mentre il 16 percento dichiara di visitare sia siti in inglese che in arabo.


Claudia Avolio

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.