News Palestina Società

Ecco come alcuni palestinesi di Gaza cercano di eludere l’embargo

palestina gaza in(Agenzie). Per ingannare il tempo e trovare un modo per eludere l’embargo israeliano, cinque palestinesi hanno pensato di costruire una barca fatta di bottiglie di plastica riciclate. “Volevamo scuoterci dalla depressione che deriva dal fatto che siamo bloccati a Gaza”, ha detto Bahaa Obeid, l’elettricista di 25 anni che insieme al cugino coetaneo avvocato Mohamed Obeid e altri te amici ha costruito l’imbarcazione.

L’enclave palestinese, che ospita quasi 2 milioni di abitanti, è soggetta a un blocco terrestre e marittimo dal 2006. Nel Mar Mediterraneo, i pescatori di Gaza possono avventurarsi solo fino a 6 miglia marine, prima di venire intercettati dalle autorità israeliane.

Per tre mesi, i cinque amici hanno lavorato allo scafo di metallo dove adagiare le 1.000 bottiglie di plastica: “C’è voluto un po’ di tempo perché abbiamo solo 6 ore di elettricità al giorno”, ha detto Baha. “Possiamo andare a pescare oppure a farci una crociera”, ha commentato Mohamed

 

Roberta Papaleo

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vuoi Studiare Arabo?

Ultimi tweet