EAU News Società

EAU: corte permette divorzio perché moglie posseduta da jinn

(Agenzie) Una corte degli Emirati Arabi Uniti ha garantito a un uomo il diritto di divorziare da sua moglie dopo aver scoperto che la consorte era posseduta da un jinn, creatura soprannaturale della mitologia islamica e della tradizione araba pre-islamica.

L’uomo emiratino ha presentato una causa di divorzio dopo che la moglie si era rifiutata ripetutamente di avere rapporti sessuali con il marito. Dopo vari tentativi, la moglie ha chiesto di discutere la questione con la famiglia di lei. Tuttavia, i parenti della consorte lo hanno informato che esperti religiosi non erano riusciti ad esorcizzare la donna.

La corte di Dubai ha quindi permesso all’uomo di divorziare e gli ha chiesto di pagare alla donna una somma di circa 11.000 dollari. Ad ogni modo, la decisione del pagamento è stata poi cancellata in quanto la donna si è rivelata mendace sulla questione del jinn.

 


Roberta Papaleo

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.