Arabia Saudita News Società

Arabia Saudita: nuove multe per le donne che violano le regole d’abbigliamento sul lavoro

(Agenzie). Il ministero del Lavoro saudita ha annunciato di voler imporre una multa di 1.000 rial (circa 230 euro) alle donne che violano le regole sull’abbigliamento islamico sul posto di lavoro. Il nuovo provvedimento prevede anche che i datori di lavoro siano obbligati a specificare la tenuta che le impiegate devono indossare quando in servizio; 15.000 rial di multa per gli inadempienti.

Afnan Kokandi, impiegata di 20 anni in un’azienda privata, pensa che “è una buona politica, perché le donne vanno al lavoro non a una sfilata di moda”. Opinione condivisa da Rahaf Yamani, anch’essa impiegata 20enne, la quale ha dichiarato che le donne dovrebbero attenersi all’abbigliamento islamico, soprattuto in ambienti di lavoro misti; allo stesso tempo, la ragazza ha ammesso che gli importi delle multe sono un po’ troppo alti.

Di contro, Noura Fuad, un’altra saudita che lavora in una compagnia privata, non ama la nuova politica del ministero, perché “l’abbigliamento è una questione privata tra una donna e Dio. Le donne dovrebbero avere la libertà di scegliere”. Da parte sua un’altra donna saudita, Sarah, spiega che la legge esisteva già: “Sfortunatamente, molte persone non conoscono questa legge […] L’unica cosa nuova è che ora introdurranno le multe”.

 

 


Roberta Papaleo

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Formazione online

corsi di lingua araba

Ultimi tweet

Formazione

tangeribiz