Afghanistan News Politica

Afghanistan: donna uccisa dalla folla era innocente

(Agenzie). La donna afghana picchiata a morte da una folla di persone per aver bruciato una copia del Corano era innocente. A dichiararlo è il generale Mohmmad Zahir a capo delle indagini.

Il video diffuso sui social network mostrano le forze della polizia che non intervengono per fermare la folla che uccide a calci e bastonate la 27enne Farkhunda, nel centro di Kabul.

Il generale Zahir non è riuscito a trovare una prova che dimostrasse la colpevolezza della donna. “Farkhunda era inoocente” ha dichiarato il generale, “i colpevoli saranno puniti”. 13 persone sono già state arrestate, tra loro vi sono anche 8 poliziotti.

 

 


Silvia Di Cesare

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Formazione online

corsi di lingua araba

Ultimi tweet

Formazione

tangeribiz