- Home > News > Turchia: per combattere a Kobane, frontiere aperte solo ai rifugiati siriani
News Politica Siria Turchia

Turchia: per combattere a Kobane, frontiere aperte solo ai rifugiati siriani

(Agenzie) Il primo ministro turco Ahmet Davutoğlu ha dichiarato che la Turchia permetterà ai soli rifugiati siriani di oltrepassare il confine turco-siriano per unirsi ai combattimenti contro Daish (conosciuto in Occidente come ISIS) a Kobane, ma ciò non sarà permesso ai cittadini turchi.

Davutoğlu ha dichiarato: “Non è accettabile dichiarare che la crisi è accaduta perché la Turchia non ha aperto le sue frontiere. Non permettiamo ai cittadini turchi di entrare in Siria perché non vogliamo che prendano parte al conflitto siriano. Stiamo cercando di fermare chi tenta di farlo illegalmente”.

La Turchia sospetta che lasciare che curdi turchi attraversino il confine per unirsi ai combattimenti di Kobane possa portare alla creazione di una potente forza armata curda a cavallo della frontiera turco-siriana.

 


Roberta Papaleo

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Ultimi tweet

Formazione

tangeribiz