News Politica Turchia

Turchia: Davutoglu, libertà di stampa non significa libertà di insulto

(Agenzie). Il premier turco Ahmet Davutoglu ha affermato che la libertà di stampa non dà il diritto ad insultare., riferendosi chiaramente alle vignette sul profeta Muhammad, da lui considerate come un atto molto grave.

La dichiarazione del Primo Ministro è venuta in seguito alla pubblicazione del numero speciale della rivista satirica francese Charlie Hebdo, uscita ieri e tradotta in 16 lingue ed in Italia allegata a Il Fatto Quotidiano. “Non possiamo permettere che insultino il nostro Profeta e le vignette sono una forte provocazione”, ha continuato Davutoglu.

E non si è risparmiato nemmeno nel criticare il Primo Ministro israeliano Benjamin Netanyahu, dicendo che i crimini contro l’umanità da lui commessi sono al pari dei terroristi responsabili della strage di Parigi a Charlie Hebdo.

 

 

 


Giusy Regina

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Formazione online

corsi di lingua araba

Ultimi tweet

Formazione

tangeribiz