News Politica

Siria: sostiene Jumblatt

Al-Quds al-Arabi (18/01/2012). Il capo dei drusi libanesi Walid Jumblatt ha espresso oggi i suoi timori che la spirale di violenza in Siria possa sfociare in una guerra civile. Uno dei principali problemi, secondo lui, è che il presidente Bashar al-Assad non ha ascoltato l’appello per il cambiamento arrivato sia dal paese che dall’estero (soprattutto dalla Turchia). Sette mesi fa Jumblatt aveva incontrato Assad a Damasco ma, ha spiegato, da allora non c’è stato più alcun contatto. I suoi rapporti con Damasco nel corso degli anni sono cambiati più volte, ma ora Jumblatt teme che in Siria possa esplodere la violenza settaria. Il rischio maggiore è la spaccatura tra la maggioranza sunnita e la minoranza alawita, cui appartiene lo stesso Assad. Infatti da Homs arrivano notizie di scontri confessionali. In Siria inoltre vivono cristiani, drusi e curdi, altre minoranze che potrebbero avere la peggio in caso di guerra civile.


Carlotta Caldonazzo

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Formazione online

corsi di lingua araba

Ultimi tweet

Formazione

tangeribiz