News Politica Siria

Siria: rapiti membri della Croce Rossa e Mezzaluna rossa

Croce rossa SiriaEl Watan (14/10/2013). Sette membri del Comitato Internazionale della Croce rossa (CICR) e della Mezzaluna rossa sono stati rapiti da uomini armati non identificati nella provincia d’Idleb, nel nord-ovest della Siria, ha dichiarato il CICR.

“Chiediamo la loro liberazione immediata, incondizionata e in completa sicurezza”, ha detto il portavoce del CICR, Ewan Watson. “Il CICR e la Mezzaluna rossa lavorano faticosamente per portare un’assistenza umanitaria imparziale a coloro che ne hanno maggiormente bisogno in Siria in entrambe le parti”, ha dichiarato in un comunicato Magne Barth, responsabile della delegazione del CICR in Siria.

La Croce rossa, una delle poche organizzazioni a lavorare sia nelle zone controllate dai ribelli che in quelle controllate dal regime, ha indicato che il gruppo che è stato rapito si era recato a Idleb il 10 ottobre per fare il punto sulla situazione delle istallazioni mediche. “Il convoglio, che era sulla via del ritorno verso Damasco, aveva chiaramente il simbolo del CICR, che non è un simbolo religioso”, ha aggiunto la Croce rossa.


Viviana Schiavo

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Formazione online

corsi di lingua araba

Ultimi tweet

Formazione

tangeribiz