Media News Politica Siria

Siria: “Il nostro paese”, una nuova radio per una nuova Siria

radio baladnaElaph (05/02/2013). La radio “Il nostro paese” è la neonata che si unisce ad una rete di media cresciuto con lo scoppio della rivoluzione in Siria dopo decenni di blackout dei mezzi di comunicazione di restrizioni imposte dal regime. Questa radio non appartiene a nessun partito o movimento politico, ma cerca di trasmettere la voce del popolo siriano e di creare un collegamento tra le persone all’estero ed in patria.

Abu Omar, responsabile della radio, ha dichiarato che questo progetto nasce con l’intento di esprimere il pensiero rivoluzionario e di fungere da strumento di comunicazione per tutti i siriani. Egli ha aggiunto “Questa radio rientra nei progetti dell’Organizzazione della Carta della Siria, un’organizzazione civica molto forte che raccoglie intellettuali giovani nazionali che cercano di contribuire allo sviluppo ed al progresso della civiltà umana”.

Il team che gestisce la radio è composta da 60 persone, residenti in Siria o sparsi per il mondo. Nonostante i numerosi blackout e i numerosi disagi che devono affrontare i giovani volontari continuano a lavorare grazie anche alla collaborazione ed il sostegno formativo che gli arriva da tutte le parti del mondo.


Silvia Di Cesare

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Formazione online

corsi di lingua araba

Ultimi tweet

Formazione

tangeribiz